Inquadra il QR Code con l'apposita APP

Apri da mobile

Raggiungi facilmente la località con il navigatore
Chiudi

Giornate Fai d'Autunno in Umbria

4188
visualizzazioni
dal 01/01/2020
Manifestazioni e Festival
da Sabato 17/10/2020 a Domenica 18/10/2020
da Sabato 24/10/2020 a Domenica 25/10/2020
Umbria
In occasione della Giornata FAI d'Autunno ti aspettano accessi prioritari in tutti i beni aperti e alcuni ingressi dedicati.
6319faa8 Contenuto di b3f30ab1 UmbriaEventi bc5cd2d4
74eab03f Contenuto di 66beeebb UmbriaEventi ca6e3bd7Aiuta la nostra Fondazione a continuare a prendersi cura del patrimonio d'arte e natura del nostro Paese, prenotando dal 6 ottobre la tua visita in uno dei luoghi aperti per l'evento e donando il contributo minimo richiesto. 
d561df6d Contenuto di 24796a2e UmbriaEventi 40b42a56
a3c0c28e Contenuto di d9bddca9 UmbriaEventi 333d4134
56252dea Contenuto di 8e6b48d6 UmbriaEventi 5d584502PRIMO WEEKEND DI APERTURA
102ba703 Contenuto di b1bdf6ef UmbriaEventi 361364e8Assisi
8b4e7f17 Contenuto di 02ffd341 UmbriaEventi 186074b2Bosco di San Francesco
768fd706 Contenuto di 2781ef1c UmbriaEventi e00a344bAttraverso un portone nel muro di cinta del piazzale che si apre davanti alla Basilica Superiori di Assisi, si imbocca uno stretto sentiero che porta ad un ampio fondovalle, ai piedi del centro cittadino. Non un'escursione qualsiasi, ma un pellegrinaggio tra storia, natura e spiritualità, in un percorso che attraversa i 64 ettari di terreni boschivi, campi coltivati, pareti di pietra rosa, radure e oliveti che l’incuria aveva ridotto a una discarica e che il FAI hai interamente recuperato.
a79189f2 Contenuto di 71add403 UmbriaEventi 11205189
0525bb43 Contenuto di 7d11b67c UmbriaEventi ec99926eORARIO
179fbdb5 Contenuto di 72ced13e UmbriaEventi 084c17e0Sabato: 10:00 - 18:00
48549cc8 Contenuto di 76976c47 UmbriaEventi c0a9724aNote: Durata della visita circa due ore/due ore e trenta
2d49e451 Contenuto di 4ccbf2f7 UmbriaEventi 89ebebb8Domenica: 10:00 - 18:00
ff7e582e Contenuto di fc9f5402 UmbriaEventi c0ad803cNote: Durata della visita circa due ore/due ore e trenta
b4d3d476 Contenuto di a5efa2e8 UmbriaEventi 90272ce8
313231e0 Contenuto di da5117ad UmbriaEventi 1ba76d6aNOTE GENERICHE
bf16a5aa Contenuto di 7a889691 UmbriaEventi d8887b98La Commissione europea è partner delle Giornate FAI d’Autunno. I fondi europei hanno contribuito al recupero e alla valorizzazione di questo Bene.
3ae959d3 Contenuto di 9cd07798 UmbriaEventi 2130c241
2c513519 Contenuto di 15ebeac1 UmbriaEventi 5253aec6Bettona
8131c964 Contenuto di 4bacfd98 UmbriaEventi 2a25b27cL'altro versante della Valle Umbra, tra arte, storia e tradizioni ca99976b Contenuto di f65b006f UmbriaEventi 6f5f12f4
La visita del centro storico,ancora perfettamente delimitato dalla cinta muraria che conserva tratti di origine etrusca, non può che iniziare da piazza Cavour, punto focale della città, in cui convergono le strade principali, il cardo e decumano dell'antica Vettona, che fino alla fine dell'800 hanno suddiviso la città in quattro quartieri.Dalla piazza, che ha mantenuto la sua centralità ospitando i Palazzi del potere civile e religioso, si dipartono anche vie secondarie che conservano le tracce della botteghe artigiane che un tempo animavano la città. I complessi religiosi di S.Crispolto e di Santa Caterina testimoniano il ruolo primario svolto dalla città nel territorio; altro significativo complesso religioso sorge poco al di fuori della cerchia urbana : la chiesa e il Convento di S.Antonio di Padova, costruiti nel'500 per i francescani Osservanti, sul luogo ove sorgeva la "chiesola" di S.Manno.
73286773 Contenuto di 965635f9 UmbriaEventi 45ef8f6e
b9510883 Contenuto di 80527130 UmbriaEventi 810f4fa5ORARIO
26c6729e Contenuto di ee795be7 UmbriaEventi 0c6be7daSabato: 10:00 - 17:00
9a69360a Contenuto di f1fcd21d UmbriaEventi ad85fbb8Note: Verrà effettuata una pausa tra le 13:00 e le 14:00 per carenza di Volontari narratori. Durante questa pausa potranno essere accolti eventuali visitatori non prenotati sotto la guida dei Volontari FAI
83d460b4 Contenuto di baf99fce UmbriaEventi 782c6b1c
320d7c55 Contenuto di f17a66d0 UmbriaEventi 5bc920f6Domenica: 10:00 - 17:00
aef615fb Contenuto di deef0a97 UmbriaEventi f0a2e10cNote: Verrà effettuata una pausa tra le 13:00 e le 14:00 per carenza di volontari narratori: Durante la pausa potranno essere accolti eventuali visitatori non prenotati con guida dei Volontari FAI
b475e559 Contenuto di fb31e021 UmbriaEventi c1d6d235
c2cda6d1 Contenuto di 20a676d6 UmbriaEventi 3a56d528NOTE PER LA VISITA
9fcf72e6 Contenuto di ce22cde8 UmbriaEventi 0b0f3474Gruppi max 10 persone- Visite guidate con partenza ad ogni ora da piazza Cavour- durata della visita circa 1 ora - L'ultimo gruppo della mattina partirà alle 12:00 e terminerà circa alle 13:00; l'ultimo gruppo del pomeriggio partirà alle 16:00 e terminerà circa alle 17:00.
581d19b1 Contenuto di 38053a42 UmbriaEventi ca9fde46
6fb7ac92 Contenuto di 6a76bebe UmbriaEventi 16e77346Doglio
f790e5e8 Contenuto di f055a88f UmbriaEventi 86fe9504L’itinerario prevede una passeggiata accompagnata della durata di circa 30 minuti ai seguenti punti di interesse: Viale monumentale della Rimembranza, giro del Castello, porta Fuje, Chiesa di San Salvatore (la visita alla chiesa di san salvatore sarà sospesa dalle 10.45 alle 11.45 per la celebrazione della S. Messa domenicale).
05ef529d Contenuto di cb405c6e UmbriaEventi debce350
55e4e8d5 Contenuto di 76df7914 UmbriaEventi 58498f78ORARIO
9a7537ca Contenuto di f1e7d8ea UmbriaEventi e2c9c7c1Domenica: 10:00 - 18:00
af83bf47 Contenuto di fdf9bee5 UmbriaEventi ca025f27Note: Orario non continuativo: ore 10:00-13:00 e 15:00-18:00
f7289c36 Contenuto di 03155a34 UmbriaEventi e60c7d6e
ebf85f83 Contenuto di 970171f3 UmbriaEventi b8367eb2NOTE GENERICHE
f5998831 Contenuto di 348b990b UmbriaEventi ae990dc9Iniziative collaterali: All'interno del borgo verranno esposti prodotti tipici enogastronomici con possibilità di degustazione e brindisi finale. Domenica 18:00 alle ore 17:30 esibizione a cappella del coro polifonico del Liceo “Jacopone da Todi” diretto dal Maestro Vittorio Scanu.
f6f31c50 Contenuto di 9ed98b7f UmbriaEventi 030241f9
7b23175d Contenuto di ca98042d UmbriaEventi fcba51b9Gualdo Tadino
6c55e315 Contenuto di 2aff05c5 UmbriaEventi be99f342Eremo del Beato Angelo e Leghetto dei Frati
4f9d2b89 Contenuto di c0d11dc3 UmbriaEventi 87c35c68La Cappella del Beato Angelo sorge sulla riva del Rio Remore presso il Convento dei Frati Minori Cappuccini. Edificata dove era ubicata la grotta nella quale visse e poi morì l’eremita Beato Angelo da Gualdo, fu consacrata nel 1450. Questa Chiesuola è a tutt'oggi un punto di riferimento religioso e di meditazione legato al Patrono della città. La leggenda narra che quando l’eremita morì tutte le campane del contado iniziarono a suonare da sole facendo accorrere il popolo alla grotta; qui il Beato Angelo era inginocchiato in preghiera ma esanime. Il popolo prese il corpo e lo portò all’abbazia di San Benedetto. Durante la traslazione accadde la miracolosa fioritura del biancospino, nonostante le basse temperature; il miracolo si ripete ogni anno da allora ed è ricordato dalla processione del 15 gennaio. Adiacente all’area della chiesetta si apre un piccolo paradiso lacustre, un laghetto artificiale creato dalla costruzione di una diga per arginare le acque del Rio Remore.
862c0bcf Contenuto di 7237b5a9 UmbriaEventi 20444d07
a70f4259 Contenuto di 409a9c1e UmbriaEventi dbd99055ORARIO
a332a127 Contenuto di c5bf72f9 UmbriaEventi 59659b33Sabato: 10:00 - 17:30
8d1033d8 Contenuto di 2853fedd UmbriaEventi 39b9647cDomenica: 10:00 - 17:30
63114bbb Contenuto di 9b2709aa UmbriaEventi 6b765f86
98cc0e79 Contenuto di 5ae26d02 UmbriaEventi a25585a7NOTE PER LA VISITA
1d0be7e7 Contenuto di 3b12f107 UmbriaEventi f40b1dbfsi suggeriscono abbigliamento e calzature adatte alla passeggiata
982950f8 Contenuto di dad0001c UmbriaEventi 48646fb8
8757a468 Contenuto di 177fc7ed UmbriaEventi 5afc9378Monte Castello di Vibio
6b1954ef Contenuto di d654d83e UmbriaEventi d5f4a6d5Struginati
d6d035fd Contenuto di 76847853 UmbriaEventi 04a2de27La visita sarà l’occasione per scoprire piccoli tesori e testimonianze di un antico passato: una fonte solfurea collegata all’antico vulcano del Monte Peglia, un’urna cineraria di epoca romana e la piccola chiesa dedicata a Maria Santissima Immacolata.
58d5ccb2 Contenuto di 02fe59c8 UmbriaEventi 994df125
58163773 Contenuto di 41f14019 UmbriaEventi c501acc5ORARIO
bdc0dd4a Contenuto di 50332af4 UmbriaEventi bb7d4f61Domenica: 11:00 - 15:30
024f25d9 Contenuto di 3eb4e0d5 UmbriaEventi 78a740b6Note: Sono previsti due turni di visita, alle 11:00 e alle 15:30
f973f61d Contenuto di 01fdbab6 UmbriaEventi 97c68139
234ef45a Contenuto di 16b54ffb UmbriaEventi f2054766NOTE PER LA VISITA
0260bc8e Contenuto di b53c018a UmbriaEventi e0ed11f0Durata della visita 1 ora circa Si consiglia di indossare calzature sportive e abbigliamento comodo
4174fdbd Contenuto di 0c4802ab UmbriaEventi ef8e804e
bc6b68cf Contenuto di 89ba2492 UmbriaEventi c155f88ePerugia
5f7f5cf9 Contenuto di 2593f790 UmbriaEventi 853d93f9Cimitero Monumentale 08bf0c96 Contenuto di 9b1880da UmbriaEventi 0e3a5a38
Sorto in un'area interessata da necropoli fin dall'epoca etrusca a seguito dell'editto napoleonico che stabiliva che le sepolture dovessero avvenire ad adeguata distanza dai centri abitati, fu inaugurato dal futuro papa Leone XIII nel 1849. Decorato da artisti provenienti principalmente dall'Accademia di Belle Arti di Perugia, riflette diverse correnti artistiche dal Verismo all'Espressionismo, con prevalenza di Liberty, Art Deco ed Eclettismo. La committenza era costituita prevalentemente dalla borghesia e dalla nuova classe politica in ascesa, e il cimitero ospita le spoglie di alcuni tra i personaggi più illustri della storia, delle arti, della letteratura e della politica perugina del periodo. Tra gli scultori e gli architetti si segnalano Raffaele Angeletti, Nazzareno, Angelo e Francesco Biscarini, Romano Mignini, Giuseppe Frenguelli, Bruno Arzilli, Giuseppe Luchetti, Ugo Tarchi, e Tito Orfei.
59c357a4 Contenuto di 751bb8df UmbriaEventi 5d2e5f33
d3630085 Contenuto di b72ca638 UmbriaEventi 0345cfdfORARIO
98d4a0a9 Contenuto di 55ec9d7b UmbriaEventi 237f8025Sabato: 14:00 - 17:00
806ac576 Contenuto di 2710a2d4 UmbriaEventi fed393f4Domenica: 10:00 - 17:00
63f9f77f Contenuto di c0a660f3 UmbriaEventi 3071c2d3


7ef42b3c Contenuto di 8844db48 UmbriaEventi abd6b9dcTerni
93fc6c2d Contenuto di 240cdb7b UmbriaEventi 869f3303Villa Bianchini Riccardi
3ab76030 Contenuto di 4fa11c3c UmbriaEventi 9279dbbdLa villa Bianchini Riccardi è la più notevole tra le residenze di Piedimonte. Occupa una posizione elevata, in uno degli angoli più belli della collina. La costruzione si deve ad un aristocratico di Todi, Fausto Galluzzi, che eresse il primo nucleo nel 1640. Passò alla famiglia Canale, che ne fu proprietaria fino al 1851. Notevoli lavori di ampliamento vennero promossi dal cardinale Saverio Canale, a partire dal 1740. Per vincoli matrimoniali la proprietà pervenne alla famiglia Bianchini Riccardi, attuali proprietari. La villa è preceduta da un ampio giardino arricchito da molte specie arboree, tra cui elci, cedri del Libano, querce e palme. Tra gli oggetti d'arte spiccano tele attribuite al Vanvitelli, un ritratto del cardinale e una serie di magnifici quadri raffiguranti i maggiori porti italiani. Di grande suggestione la cappella, che ospita un raro organo con canne in legno. Nell'ala occidentale, un piccolo teatro conserva la suggestiva bordura lignea della volta.
a5c9bed4 Contenuto di c44b9275 UmbriaEventi 2c63ee27
0ddc367b Contenuto di 722f2efa UmbriaEventi 266684e8ORARIO
625824d7 Contenuto di 52ca62f4 UmbriaEventi 632a0cacSabato: 10:00 - 17:00
b6b5159d Contenuto di 683c4f54 UmbriaEventi 3dd50c80Domenica: 10:00 - 17:00
bec9dd8c Contenuto di 885c8e01 UmbriaEventi cbd4845c
0471e6d9 Contenuto di 3da94a24 UmbriaEventi d6fed3b6NOTE PER LA VISITA
1b2fc52c Contenuto di bedafe6f UmbriaEventi 6f78e7efIn caso di pioggia/fango, all'ingresso della villa i Volontari FAI forniranno ai visitatori delle soprascarpe in maniera da non sporcare gli interni. I cani non sono ammessi a partire dal cancello di accesso alla villa. Trattandosi di un bene arredato, si raccomanda ai genitori di sorvegliare i piccoli visitatori.
fa9ebea6 Contenuto di 293a41fa UmbriaEventi 142ef691Contributo suggerito a partire da: € 3,00
643901af Contenuto di 1299e782 UmbriaEventi afeee161
cab83426 Contenuto di e8255af9 UmbriaEventi 4b4cd74bTodi
49a34529 Contenuto di 475afba9 UmbriaEventi eea7e989Via del Duomo: la Via degli Artisti di Todi
e497cd3a Contenuto di 55ab6e85 UmbriaEventi ef866db8Via del Duomo, uno dei luoghi più prestigiosi di Todi, appartenente al rione Nidola è oggi la via degli artisti i quali stanno valorizzando gli storici spazi appartenenti alle fondamenta del Duomo e un tempo botteghe artigiane, esponendo opere d'arte, a partire dalle sculture e dai gioelli di Silvia Ranchicchio, seguendo con CollAge, l'esposizione della collezione d'arte contemporanea di Matteo Boetti, le botteghe d'arte di Giorgio Crisafii, Antonio Bonfiglio, Michele Ciribifera, Luca Leandri e quella di fotografia di Mario Santoro. A seguire nella via del Vescovado si incontra lo studio della restauratrice Rossella Artemisia Brunetti.
d83f698c Contenuto di 2a13b344 UmbriaEventi 2f36bd2b
7c1595f1 Contenuto di 3411b641 UmbriaEventi 509bbca8ORARIO
9ea63d26 Contenuto di 62ec3eb1 UmbriaEventi 8ba4ad50Sabato: 10:00 - 18:00
1f5665b8 Contenuto di f693b8a6 UmbriaEventi 6cf4b7c3
52707b89 Contenuto di 2ef13039 UmbriaEventi 58b5451fNote: Orario non continuativo: ore 10:00-13:00 e 15:00-18:00
cc1c96e4 Contenuto di d400e1cc UmbriaEventi 6b509222
edd7ffe6 Contenuto di 34562369 UmbriaEventi 323ef7e1
0f3889ec Contenuto di 1660c445 UmbriaEventi 2d79de49PRIMO WEEKEND E SECONDO WEEKEND DI APERTURA
9a68ae9e Contenuto di 0d7dbce0 UmbriaEventi 467126b0
a6b55b1f Contenuto di 8009d5e7 UmbriaEventi 31c6ee87Campi di Norcia
eadd328c Contenuto di 522b582f UmbriaEventi 042c5986Chiesa di San Salvatore
aae5b3b7 Contenuto di 76c6cec2 UmbriaEventi e2ae8cfcEsistente già nel 1115 con il titolo di Pieve di S. Maria, alle dipendenze di S. Eutizio, la chiesa di San Salvatore di Campi di Norcia è una delle testimonianza più importanti del territorio della Valnerina. I tragici eventi sismici del 2016 hanno portato il crollo di gran parte dell'edificio e alla distruzione del campanile risalente al XVI secolo. Le pareti rimaste in piedi sono state consolidate, e si sta provvedendo a mettere in sicurezza le importanti porzioni di affreschi rimaste che potranno poi essere reintegrate delle parti recuperate. La storia della chiesa di San Salvatore è quella di un’antica pieve, sorta su un tempio pagano, ampliata nel corso dei secoli e pregevolmente arricchita e decorata grazie alle elemosine dei fedeli che si erano tassati per renderla più bella. Nel 1493 fu ceduta dai monaci alla Comunità di Campi, dopo che aveva assunto il titolo di S. Salvatore.
3ac022d2 Contenuto di cbc8e867 UmbriaEventi e9c80731
d9704c7f Contenuto di 2170a1d8 UmbriaEventi 32041012NOTE GENERICHE
c9724176 Contenuto di 109b3a6e UmbriaEventi a533dd89La visita al cantiere sarà preceduta da un’introduzione e proiezione di materiali video presso il Centro Polivalente di Campi di Norcia.

a4de133a Contenuto di fee27f90 UmbriaEventi 31e7f272


a53941cd Contenuto di d17aa6fc UmbriaEventi 9263eae9Città della Pieve
d6fac31c Contenuto di 1c2475b9 UmbriaEventi 63df5e04Palazzo Fargna e Teatro degli Avvaloranti
2e4481eb Contenuto di 9dab89e2 UmbriaEventi a861a07dIl Palazzo Laval della Fargna è la residenza pievese di Marietta Piccolomini, celebre soprano fra le muse ispiratrici di Verdi che arrivò a Città della Pieve da Firenze nella seconda metà dell'Ottocento, in sposa a Francesco della Fargna. Il Pallo è l'unico esempio di tardo barocco romano negli edifici civili a Città della Pieve. Di grande interesse il piano nobile, e in particolare l'appartamento della marchesa, del quale saranno visibili alcune stanze con preziosi stucchi sul soffitto e sulle pareti.
dfcf6f4a Contenuto di b88b458a UmbriaEventi 7ee8eed2
eb2b78bb Contenuto di 775ea795 UmbriaEventi 365aee5cContributo suggerito a partire da: € 3,00
d08c99a2 Contenuto di ce837bcc UmbriaEventi c99b07c1
5467d9ac Contenuto di eaf552df UmbriaEventi 499daccaCittà di Castello
a847a020 Contenuto di 890f7cb5 UmbriaEventi 54489d6eI luoghi del Cuore. L'autunno al borgo e all'abbazia di Badia Petroia.
0007f9dd Contenuto di 7614133d UmbriaEventi 387f0899Nella valle del Nestore, a sud di Città di castello, si erge il pittoresco borgo medievale di Badia Petroia, la cui storia è legata alla presenza dell'abbazia benedettina di Santa Maria e Sant'Egidio attorno alla quale si è sviluppato l'abitato storico. Nel corso dei secoli il complesso abbaziale ha visto susseguirsi ampliamenti, danneggiamenti, ricostruzioni e restauri che gli hanno conferito il suggestivo aspetto attuale. La chiesa fu notevolmente ridotta rispetto alle sue dimensioni originali e oggi ci appare in forme del tutto inconsuete, con ben "due facciate" e una sorta di atrio d'ingresso che si apre verso il cielo, formato dalle navate rimaste in parte prive di copertura. Nelle pareti, tra i conci di pietra, spiccano numerosi elementi di reimpiego tra cui alcuni pregevoli formelle scolpite con animali fantastici. A causa di importanti problemi conservativi l'abbazia di Badia Petroia è stata scelta nel 2020 come "Luogo del Cuore" del Gruppo FAI Città di Castello.
97d34a95 Contenuto di 57b1d914 UmbriaEventi bd6ccdad
7c354242 Contenuto di 5fb4e93d UmbriaEventi b0b666bdNOTE PER LA VISITA
bcab8524 Contenuto di f6158b8e UmbriaEventi 5f2c12d6I turni di visita si svolgeranno ogni 20 min e ciascun gruppo sarà formato da un max di 15 persone.
8e0e22a6 Contenuto di a3c3d4d4 UmbriaEventi f163fe6d
187a0281 Contenuto di d60d8c67 UmbriaEventi a71fa4e9Foligno
4c6d3dc1 Contenuto di 36fcbe2d UmbriaEventi 19c61761Le Meraviglie del Rione Pugilli
8e9b1a0c Contenuto di def555b9 UmbriaEventi 9a3cdd5aLa taverna del rione inglobata nel contesto dell'antico convento di San Giacomo è una delle più antiche e caratteristiche della città. La chiesa di San Giovanni Battista, chiusa dal terremoto del 1997, riapre al pubblico proprio in questa occasione. Gli Orti Jacobilli sono un antico orto-giardino risalente al XVII secolo, a ridosso delle mura medioevali e costeggiati dal fiume Topino. Un antico portone seicentesco introduce agli orti su cui campeggia la Torre dei Cinque Cantoni1: un luogo molto suggestivo, con una preziosa zona verde, chiusa all’interno delle mura cittadine.
edaf8c35 Contenuto di 14a08016 UmbriaEventi 2708d42a
188497d2 Contenuto di 94d123ad UmbriaEventi e569bca0Contributo suggerito a partire da: € 3,00
914b61be Contenuto di a95ad5e3 UmbriaEventi 7090b495
618fa19c Contenuto di b7541a0c UmbriaEventi a214edc1Orvieto
d0bc4e27 Contenuto di 992c2557 UmbriaEventi 82940602Tesori nascosti: i costumi del Corteo Storico di Orvieto
c1279a6f Contenuto di f37b20c7 UmbriaEventi 5a58d212Una caserma in disarmo che custodisce, però, un’entità viva e vitale della Città: il Corteo Storico della Città di Orvieto vanto di una comunità che si stringe, una volta l’anno, da protagonista o da spettatore, intorno ad un evento miracoloso. 400 cittadini rievocano la propria storia accompagnando, in abiti realizzati da abili artigiani, la processione del Corpus Domini, festa istituita dal Papa ad Orvieto ed estesa a tutto il mondo cattolico. Il luogo custode degli abiti, delle armi, delle bandiere ma al tempo stesso cuore pulsante di tutta l’attività messa in campo da quanti lavorano tutto l’anno affinché nell’unico giorno di celebrazione tutto funzioni al meglio, offre al visitatore emozione, divertimento, curiosità ed ammirazione per la bellezza a tutto tondo. Non solo un percorso attraverso il backstage di una famosa rievocazione storica, ma un viaggio nel sapere artigiano e nella appassionata dedizione di una comunità.
ef70cbdf Contenuto di 28a85acc UmbriaEventi 090c38df
e6e88401 Contenuto di b485a497 UmbriaEventi 1bfa2a9dPerugia
3e437acd Contenuto di fbd5a285 UmbriaEventi 48779703La Tomba Etrusca di Laris Pulfnas presso il Museo Civico - Diocesano S.Maria dei Servi 
c6985d61 Contenuto di 6e69f158 UmbriaEventi 6556988bVisita in anteprima dei reperti rinvenuti durante lo scavo archeologico.
25eeb6a1 Contenuto di 74bc9ab7 UmbriaEventi 3c103a2d
32682732 Contenuto di f3618a16 UmbriaEventi 19818f4d
67e196f1 Contenuto di ce198de9 UmbriaEventi 58315971SECONDO WEEKEND DI APERTURA
87c27001 Contenuto di d56dcdf5 UmbriaEventi 9b5a0e03
eab926c1 Contenuto di 07f34d01 UmbriaEventi d1d5d2daCastel Viscardo
c11d4909 Contenuto di 4bf99afa UmbriaEventi 441aafa3Tesori nascosti: il tesoro degli Spada
dc6b752c Contenuto di 2854fc25 UmbriaEventi 48b22818Il Tesoro degli Spada è conservato in due armadi incassati nelle pareti dell'abside all'interno della Chiesa dell'Annunziata, voluta dalla famiglia Spada Veralli. Orazio Spada, dal 1672 al 1683, impegnò gran parte dei suoi averi nel restauro del castello e nella costruzione di una chiesa fuori dalle mura del maniero, accessibile a tutta la comunità, in sostituzione della Chiesa di Santa Caterina collocata all'interno del castello. Gli arredi e le reliquie furono donati da Orazio e dai suoi discendenti a ornamento della nuova chiesa: busti reliquiari in legno, ex voto, un importante crocefisso in avorio e paramenti liturgici in preziose stoffe con gli stemmi della famiglia. Interessante la bandiera turca vinta in battaglia nel 1674 da Francesco Alviano Spada, figlio di Orazio, cavaliere dell'Ordine di Malta. Gli oggetti saranno eccezionalmente esposti nella ex Chiesa di Sant'Agostino, in attesa di una loro musealizzazione.
ee0f4d91 Contenuto di cba04176 UmbriaEventi e2b70e98
c3db5d43 Contenuto di 5237bdfc UmbriaEventi b0502646ORARIO
54aec803 Contenuto di 96b1424d UmbriaEventi 3305b421Sabato: 11:00 - 17:00
14bdf40e Contenuto di 6705dcd4 UmbriaEventi 96bca097Domenica: 11:00 - 17:00
080cd28a Contenuto di 843f35ad UmbriaEventi 79443838
fb4ce7da Contenuto di 298bfd24 UmbriaEventi cfdd8131Contributo suggerito a partire da: € 3,00
ca438d19 Contenuto di 43d1c096 UmbriaEventi d9b26231
260fa79a Contenuto di f8bc1cde UmbriaEventi 27ff7c91Foligno
85d21ca5 Contenuto di f2480b65 UmbriaEventi dd3e49f4Basilica di Santa Maria Infraportas
41cbf2a1 Contenuto di ec446b00 UmbriaEventi bd6d16caLeggenda, tradizione, storia si intrecciano nelle vicende della Basilica di Santa Maria Infraportas, è il monumento più antico e più significativo della nostra città. E' stato costruito in quattro momenti diversi, ed ha subito, nel corso dei secoli, restauri ed adattamenti.
7950420e Contenuto di 70b38295 UmbriaEventi 2a0a0045
00af766d Contenuto di fea372ad UmbriaEventi 392bb4b6ORARIO
02e33446 Contenuto di 61a89cc1 UmbriaEventi f0ea7dfaDomenica: 14:30 - 18:00
6a649592 Contenuto di 1af60bb6 UmbriaEventi cd0336ebNote: ultimo ingresso pomeriggio ore 18:00
09187547 Contenuto di 6a549d96 UmbriaEventi 6e5e64aa
814130f4 Contenuto di ef33f080 UmbriaEventi bae1e6a7NOTE PER LA VISITA: APERTURA SOLO DOMENICA 25 OTTOBRE
dcc75da2 Contenuto di fcf4f8e8 UmbriaEventi 26ee4d94
397d4072 Contenuto di 094a8687 UmbriaEventi 95e6d60cGualdo Tadino
aa80b31b Contenuto di bc65e79b UmbriaEventi 444cba03Percorrendo i vicoli più suggestivi di Gualdo Tadino

00d762fa Contenuto di 08d68fbf UmbriaEventi 55c1c343La passeggiata inizia da Piazza Martiri della Libertà per ammirare la monumentale chiesa di San Francesco, edificio duecentesco che ospita al suo interno numerosi affreschi e mostre pittoriche di alto livello; la cattedrale di San Benedetto che ospita le spoglie del Patrono Beato Angelo da Casale; la torre civica con il Palazzo del Podestà sede del museo dell’immigrazione; la fontana del Sangallo. Dalla Piazza si raggiunge la splendida Rocca Federiciana, fatta ampliare proprio da Federico II nel 1242 insieme alla costruzione della cinta muraria. Da qui si prosegue in Piazza Dante (zona Capezza) uno degli angoli più suggestivi della città, per poi passare difronte al vecchio Opificio Rubboli, ora museo della ceramica dove si possono ammirare gli antichi forni di cottura mufffola. Percorrendo i romantici vicolo del Bacio e Arco del Bacio per ammirare lungo il percorso le “Porte del Morto” decorate con pannelli in ceramica dipinti da artisti Gualdesi.
f128b07d Contenuto di 0502dcf9 UmbriaEventi a5a747ee
e3f162d4 Contenuto di 41b60b39 UmbriaEventi aa52a75aORARIO
d77bf315 Contenuto di 0b62648a UmbriaEventi 11fbee6cSabato: 09:00 - 17:00
e883732e Contenuto di 7c990161 UmbriaEventi 8db8ad65Domenica: 09:00 - 17:00

268dba11 Contenuto di 71517973 UmbriaEventi eac6a053

Lugnano in Teverina 
8bfe26ac Contenuto di 29f441ed UmbriaEventi c4f28e90L'antiquarium di Lugnano in Teverina e la villa romana di Poggio Gramignano
840279ec Contenuto di 06adcb34 UmbriaEventi 08164a86Presso la locale struttura museale verrà illustrato lo scavo della villa rustica romana di Poggio Gramignano, una grande fattoria risalente al I sec. a.C. sorta in posizione panoramica 5 km a sud ovest di Lugnano: di essa è stata rinvenuta una porzione della pars urbana (settore riservato al padrone), caratterizzata da una grande sala di rappresentanza qualificata da ricche decorazioni parietali e pavimentali, e una porzione della pars rustica e fructuaria (settore riservato agli schiavi e alla lavorazione dei prodotti). Nel V secolo d.C., dopo il collasso di molte strutture della villa, la parte produttiva viene destinata a uso cimiteriale e ospita decine di sepolture di bambini, la cui morte fu causata da un’epidemia di malaria. Sarà visibile una parte significativa dei reperti rinvenuti, esposti presso l’antiquarium; se sarà possibile, al termine dell’illustrazione seguirà la visita allo scavo.

1ffc5f6e Contenuto di 5beb2b4f UmbriaEventi e990c6e7ORARIO
33e53ce2 Contenuto di 3abdaff8 UmbriaEventi 6dc54da9Sabato: 10:00 - 17:00
f7141004 Contenuto di 56c967fb UmbriaEventi 0c9b3b29Domenica: 10:00 - 17:00
f6023e4d Contenuto di 1b01c725 UmbriaEventi 2e86171fContributo suggerito a partire da: € 3,00
0c1545f5 Contenuto di 4c6cb2b8 UmbriaEventi d14942f3
0c5567af Contenuto di a296e429 UmbriaEventi f834628eNOTE GENERICHE
82b74ead Contenuto di 0d10ff45 UmbriaEventi d6f52d19L'accesso all'area archeologica avviene attraverso una breve strada sterrata in moderata salita, all'interno dell'area non ancora attrezzata, bisogna muoversi con una certa accortezza. I bambini dovranno essere sorvegliati dai genitori. Si raccomandano calzature comode.
da1a494e Contenuto di b59823a8 UmbriaEventi e360055e
57c0a9a9 Contenuto di cefb1b8e UmbriaEventi 5ed4f108Museo Civico della Grande Guerra 1915 - 1918 9ed3a503 Contenuto di c306abb9 UmbriaEventi 3216de42
Posto all’interno di un edificio costruito nei primi anni del Novecento per ospitare una fabbrica di lampadine, insieme all’antiquarium, al teatro e all’archivio storico e notarile del Comune, il museo costituisce il polo culturale cittadino. Nato nel 2012 con l’intento di rendere permanente una mostra risultato di un attento studio sul contributo che la città di Lugnano in Teverina aveva fornito al conflitto, deve il suo nucleo iniziale agli eredi di un giovane ufficiale medico lugnanese che hanno offerto strumenti chirurgici e un’interessante raccolta di fotografie dal fronte. Si è aggiunto poi il consistente apporto di cimeli messi a disposizione da un collezionista locale. La vita quotidiana dei soldati scorre così davanti agli occhi dei visitatori, che attraverso ricostruzioni ambientali e numerosi oggetti di uso comune possono comprendere, a più di un secolo di distanza, la drammatica esperienza della guerra.
eca1807e Contenuto di 2b2bdf3f UmbriaEventi b4cac032
2f0c5284 Contenuto di 209596d9 UmbriaEventi 0b936dafORARIO
28caba30 Contenuto di c2716bd5 UmbriaEventi 915755f7Sabato: 10:00 - 17:00
e9cc8092 Contenuto di bc3cdcbe UmbriaEventi 1d81ee02Domenica: 10:00 - 17:00
b9b3312f Contenuto di c318a250 UmbriaEventi c23418b2
17df37ff Contenuto di 766d6a62 UmbriaEventi 3cc5d4f8NOTE PER LA VISITA
703db1ab Contenuto di 99ee86b3 UmbriaEventi a944be5fL'edificio che ospita il Museo accoglie anche l'Antiquarium, che espone in larga parte materiale di scavo proveniente dalla villa di Poggio Gramignano. Le due visite pur distinte possono esser collegate ed effettuate a seguire.
cd8d8d38 Contenuto di 99eada2c UmbriaEventi 6f29cd11
76dbc3fc Contenuto di 402746e6 UmbriaEventi 2d9ed41aContributo suggerito a partire da: € 3,00
e3ad6c3f Contenuto di b0e0f540 UmbriaEventi e826ae05
92398ee3 Contenuto di ebb2cf64 UmbriaEventi e92630a7NOTE GENERICHE
99c25201 Contenuto di 82f95d8e UmbriaEventi de3f449dData la ristrettezza degli spazi all'interno del Museo civico i cani non saranno ammessi.
6942168a Contenuto di fc2cfa6b UmbriaEventi d8ac29ba
7be7ed58 Contenuto di 3674a771 UmbriaEventi 4c8e3d8e
2037ab1f Contenuto di e2f47267 UmbriaEventi 5069d513Perugia 76fbd4ea Contenuto di b005adab UmbriaEventi 88b70917

Abbazia di Santa Maria di Valdimonte in Corbiniano, o Abbazia di Montelabate
9ed08103 Contenuto di d99eb094 UmbriaEventi d9fbe947Imponente abbazia benedettina fondata prima dell’anno Mille raggiunse l’apice della propria potenza nell'XI sec. grazie al notevolissimo patrimonio fondiario e al controllo di 40 Parrocchie. Nel XIII sec. vennero ricostruiti la chiesa e lo splendido chiostro, dal quale si accede all’antichissima cripta, all’affrescata Sala del Capitolo e ad una cantina ricavata in quella che probabilmente era l’originaria chiesa. La chiesa conserva dipinti di Fiorenzo di Lorenzo e Bartolomeo Caporali mentre opere del Maestro di Montelabate e di Meo da Siena si trovano oggi presso la Galleria Nazionale dell’Umbria. A partire dal XV sec. l’Abbazia passò per volontà del pontefice agli abati accomandatari. Alla metà del XVII sec. il cardinale Filippo Monti vi introdusse i cistercensi che ridiedero vita all'abbazia fino a quando, con l'unità d'Italia, vennero cacciati e l’abbazia, venduta al marchese Medici, trasformata in villa e fattoria. Nel 1959 fu acquistata dal senatore Gaslini, attuale proprietario

689134b0 Contenuto di 88781729 UmbriaEventi b9bfc375
0975b5a0 Contenuto di 0811d34e UmbriaEventi f628c41e
1b4095bb Contenuto di 385e6c1f UmbriaEventi bab324a3ORARIO
257fef43 Contenuto di d2586963 UmbriaEventi a12e0933Sabato: 14:00 - 17:00
5f26dc5c Contenuto di 9d086a05 UmbriaEventi e3bfc81bDomenica: 10:00 - 17:00
96b7dcbf Contenuto di 8bbbeba8 UmbriaEventi b748baae 
77cb5733 Contenuto di ff6b89a7 UmbriaEventi a44b6ee5