Bramante, l’Aquila con la Tovaglia e altri Miti

da Giovedì 01/06/2017 a Domenica 25/06/2017
Sarà inaugurata giovedì 1 giugno alle ore 18:30 negli spazi trecenteschi della Sala delle Pietre di Todi la mostra del pittore Ugo Levita “Bramante, l'Aquila con la Tovaglia e altri miti”. L'esposizione, realizzata dall'Amministrazione comunale e dalla Pro Todi, e con il patrocinio della Regione Umbria, vede per la prima volta una personale del pittore partenopeo, tuderte d'adozione.
5afb895bContenuto di 32cd2503 UmbriaEventi.com f5f9f8d8
e628141eContenuto di 0ee34068 UmbriaEventi.com 4445abf1La mostra, visitabile fino al 25 giugno, è un omaggio che Levita dedica alla città in cui vive da un decennio e prende spunto dal mito che racconta la fondazione leggendaria della città, come egli stesso spiega: “Affrontando il tema della leggendaria genesi della città di Todi, cioè l'Aquila con la Tovaglia, è stata una diretta conseguenza cimentarsi con la figura altrettanto mitica, a maggior ragione per i tuderti, di Donato Bramante. Il mio è stato un pretesto per compiere un viaggio, un percorso sia nella mia immaginazione di visionario, sia nel tempo in cui storia e leggenda avevano confini poco determinati, e il tempo del mito non possedeva ancora i giorni. In questi quattro dipinti che compongono il polittico, non è casuale che l'acqua sia l'elemento principale della rappresentazione, in uno di essi è donna la personificazione del fiume, come metafora dell'esistenza, del divenire, quindi, come conseguenza: è donna la città. Un'opera d'arte nasce come nasce una città, da un'idea che nel suo divenire prende forma, racconto e diventa storia. Non c'è alcun dubbio che la letteratura abbia contribuito alla mia formazione di 'sognatore', e non è affatto casuale, tra le mie citazioni, quella del romanzo di Italo Calvino 'Le città invisibili', nel quale cento città dell'oriente visitate e descritte da Marco Polo al Kublai Khan, hanno tutte nomi di donne. Quando è solo un'idea, la città è invisibile, forse il segreto e lo scopo dell'arte è proprio quello di cercare, mediante la téchne, di rendere visibile l'invisibile”.
2012ee0bContenuto di af1cd966 UmbriaEventi.com 72c9bc61
50279dc2Contenuto di 5170d1c9 UmbriaEventi.com 9aad28fdL'artista spiega inoltre che ogni opera d'arte può essere considerata un mito, e quindi per “…e altri Miti” vanno intese le altre opere dell'esposizione, che sono presentate con un testo in catalogo del critico d'arte Vittorio Sgarbi dal titolo: “Levita, l'inconscio come figurazione infinita”. Le ultime due mostre personali di Levita sono state curate da Francesca Sacchi Tommasi e Ferdinando Creta, prima ad ARCOS – Museo d'Arte Contemporanea del Sannio – e poi a Firenze presso la galleria ETRA Studio d'arte Tommasi, dove Sgarbi ha presentato la mostra, registrando per l'occasione un video.
4fc97983Contenuto di 6876356b UmbriaEventi.com 58f61329
e7d160d6Contenuto di 7405505f UmbriaEventi.com 8e62951fBramante, l'Aquila con la Tovaglia e altri Miti
a20d4b78Contenuto di ddda8da5 UmbriaEventi.com 6f65b5b1Il Mito fondativo della città di Todi nei dipinti di Ugo Levita
734d5cd3Contenuto di 3d2271ff UmbriaEventi.com 9513ab2d
1798c089Contenuto di 3be94a9a UmbriaEventi.com d79e669c….altri Miti: Levita, l'inconscio come figurazione infinita
bb4ddb1fContenuto di 4f85f8af UmbriaEventi.com 3cf6a7a6Testo in catalogo di Vittorio Sgarbi
769accf2Contenuto di b5161c63 UmbriaEventi.com 2b1c7c25
94c61226Contenuto di a635b158 UmbriaEventi.com 8b59f0a8Inaugurazione: giovedì 1 giugno, ore 18.30
2ca9b933Contenuto di 67d0f64f UmbriaEventi.com 1ee71ab3Da giovedì 1 a domenica 25 giugno 2017
97e0db7dContenuto di 1651d07a UmbriaEventi.com d789bc85Sala delle Pietre, Palazzo del Capitano del Popolo, Todi
42793764Contenuto di 50e8118e UmbriaEventi.com 62f4c4c4Orari: 10:30/12:30 – 16:00/19:30
cde96e8aContenuto di b437e852 UmbriaEventi.com da99819c
d5918f23Contenuto di 605436f3 UmbriaEventi.com ca7a33a1Ingresso libero
fe506dd3Contenuto di d0c7ac37 UmbriaEventi.com b40d24b7 a7404082Contenuto di df9c0526 UmbriaEventi.com fce7d7b8
Chiudi
Svuota
Cerca
Gentile utente, ti comunichiamo che questo sito usa cookie di terze parti e di profilazione. Proseguendo la navigazione o chiudendo questo banner, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più o per modificare le preferenze sui cookie, ti invitiamo a prendere visione della Privacy & Cookie Policy