Festa del Patrono San Sebastiano

Il 20 gennaio ricorre la festa in onore del martire ucciso a colpi di frecce nell'anno 288, santo italiano di origine francese e venerato come martire dalla Chiesa Cattolica e dalla Chiesa Cristiana Ortodossa.

54dee494Contenuto di 7bdb7d32 UmbriaEventi.com b909ba79

Spesso, in passato, Sebastiano veniva invocato come protettore contro la peste, mentre oggi è invocato contro le epidemie in generale, insieme a San Rocco ed è anche il santo patrono della polizia municipale.

9c301a7aContenuto di 8765ca33 UmbriaEventi.com bc7273a4

" ... San Sebastiano diventa patrono di Fossato dalla seconda metà del Quattrocento in poi...poichè è in quest'epoca che sorge un po' ovunque il culto di tale santo, considerato in virtù delle sue piaghe un efficace prottettore dalla peste, che si manifesta anche con piaghe; e benché la peste sia diffusa nei territori delle milizie mercenarie ogni volta che li attraversano, i medievali non colgono il nesso tra queste milizie e la peste che lasciano dietro di sé ed attribuiscono quest'ultima ad una volontà punitiva di Dio, al quale ricorrono - più volentieri che ai medici- attraverso l'intercessione del santo ritenuto in merito più idoneo, San Sebastiano, appunto. Non a caso la fossatana chiesa di San Sebastiano, voluta mezzo millennio fa dal Comune - ma in dimensioni che non sono quelle attuali - a protezione della comunità dalla peste, è tuttora comunale".

335c35a9Contenuto di 55e5053a UmbriaEventi.com dec7ad89

Il dolce tipico
e6a9d673Contenuto di 97b8a5be UmbriaEventi.com 1bdf8dcaA Fossato di Vico, in occasione della Festa di San Sebastiano vige il detto “San Bastiano frittellaro” ed è dunque tradizione preparare il dolce tipico della zona “Le frittelle”.

84e1e6f9Contenuto di b91f6882 UmbriaEventi.com 3af77e3c
Chiudi
Svuota
Cerca