Paure e Maraviglie

Paure e Maraviglie
da Venerdì 29/10/2010 a Lunedì 01/11/2010
Bevagna (PG)

Bevagna si trasformerà maravigliosamente per offrire a grandi e bambini un'atmosfera d'altri tempi: il profumo delle fiere paesane e dei dolci tipici, i frutti del bosco con i loro sapori, le carrube, la frutta secca ed oleosa, i crisantemi e le veglie fino ad arrivare alle paure e le maraviglie che questo importante momento dell'anno evocavano, insieme a tutti quelli che – “attraversando la terra di mezzo” – cercavano di crescere e di diventare adulti. Si inizierà il 29 ottobre alle 20.30 con l'arrivo in scena dei primi “capocollocchi” (zucche scolpite ed illuminate) che parteciperanno al II trofeo omonimo e che verranno ospitati per due giorni nel “mercato delle paure” (mercato coperto in Piazza) in attesa della premiazione del 31 Ottobre. Il tutto condito da un'esposizione di quadri brutti (Bad Art) realizzata da artisti anonimi. Il 30 ottobre il centro storico farà da protagonista: per le vie della cittadina e all'esterno dei negozi un percorso informativo su gigantografie dispenserà notizie storiche sulle paure, le tradizioni e sulle superstizioni, mentre la “piccola fiera dello gneolo” – conosciuto come folletto umbro molto dispettoso – animerà il borgo storico di Bevagna. Sempre sabato 30 ottobre dalle 16.30 i più piccoli si divertiranno a partecipare al gioco di comitato “Lupus in tabula” sotto l'attenta supervisione di esperti operatori del settore. Per la serata è previsto un momento di formazione con un cineforum e il dibattito su uno degli aspetti più “paurosi e maravigliosi” della crescita dell'essere umano: “l'adolescenza, la nostra terra di mezzo”. Sarà quindi proiettata una pellicola rarissima del 1978 del Signore degli Anelli in versione cartoon di produzione Warner Bros. La presentazione del film sarà affidata a un esperto pedagogista dell'Università di Milano-Bicocca, profondo conoscitore delle tematiche Tolkeniane, il dott. Pietro Barone. In programma Domenica 31 ottobre un'interessantissima conferenza dal titolo “l'invenzione della realtà; il gioco come spazio di crescita” sempre con la regia del dott. Piero Barone, rivolta a tutti coloro che, a titolo professionale o personale, sono interessati sia agli aspetti culturali, sia alle possibili ricadute operative nel campo educativo e sociale.

14f52257Contenuto di 548d0467 UmbriaEventi.com a8671ce7

Sei l'organizzatore
e vuoi aggiungere info?

Ti potrebbero interessare anche...

Chiudi
Svuota
Cerca
Gentile utente, ti comunichiamo che questo sito usa cookie di terze parti e di profilazione. Proseguendo la navigazione o chiudendo questo banner, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più o per modificare le preferenze sui cookie, ti invitiamo a prendere visione della Privacy & Cookie Policy