Dal Risorgimento all'Unità d'Italia

Perugia (PG)

"Dal Risorgimento all'Unità d'Italia. Documenti e immagini dalle raccolte di Palazzo Sorbello". Mostra di documenti originali, lettere manoscritte, libri, stampe, foto, medaglie, riviste e altri oggetti relativi al periodo risorgimentale a Perugia e in Italia, nelle eleganti sale con volte affrescate e arredi settecenteschi di Palazzo Sorbello.

9c02912eContenuto di 390091d1 UmbriaEventi.com 4a1dc049

La nuova sezione temporanea dal titolo "Dal Risorgimento all'Unità d'Italia. Documenti e immagini dalle raccolte di Palazzo Sorbello" si inserisce nel calendario degli eventi celebrativi dei 150 anni dall'Unità d'Italia. Nelle sale della Casa Museo di Palazzo Sorbello sono visibili opere di Silvio Pellico e Massimo D'Azeglio, documenti sul Risorgimento in Italia e a Perugia, volumi in inglese del periodo, articoli, foto e documentazione varia, relativi alla figura di Uguccione Ranieri di Sorbello (1906-1969). Di quest'ultimo sono da segnalare alcuni appunti manoscritti del 1959 sulle polemiche innescate dall'Arcivescovo Monsignor Parente in occasione della ricorrenza dei 100 anni del XX Giugno perugino.

40f74f50Contenuto di 0ddd50a1 UmbriaEventi.com 442fb5f5

Nel piano nobile del palazzo volumi di grande formato con belle incisioni, stampe pregiate di scene di battaglie fanno da cornice a interessanti documenti, rarissime locandine d'epoca e riviste che permettono di rivivere il clima rivoluzionario dell'epoca. Accanto a libri e stampe viene esposta una bandiera originale con lo stemma Sabaudo e una seta stampata con l'immagine di Papa Pio IX, circondata dal testo di un documento pontificio di clemenza. Uno spazio è stato dedicato all'esposizione di materiale relativo agli anni immediatamente precedenti e successivi all'annessione al Regno d'Italia di Perugia e dell'Umbria insieme a libri, lettere manoscritte e documenti che testimoniano il rapporto dei Bourbon di Sorbello con due importanti intellettuali nel Risorgimento umbro: Assunta Pieralli e Luigi Bonazzi. Viene anche analizzata la figura di Matteo De Vecchi (1839-1917) che partecipò con valore a tutte le guerre del Risorgimento e di cui sono esposte alcune onorificenze.

0f1d40a9Contenuto di 3832da46 UmbriaEventi.com 4393fd94

Sei l'organizzatore
e vuoi aggiungere il programma e altre info?

Ti potrebbero interessare anche...

Chiudi
Svuota
Cerca