Giornata della Memoria a Spoleto 2018 - UmbriaEventi
Inquadra il QR Code con l'apposita APP

Apri da mobile

Raggiungi facilmente la località con il navigatore
chiudi
Chiudi

Giornata della Memoria 2018

286
visualizzazioni
dal 01/01/2018
Incontri e Conferenze
da Giovedì 25/01/2018 a Sabato 27/01/2018
da Lunedì 29/01/2018 a Sabato 20/01/2018
Lunedì 05/02/2018
Spoleto (PG)
In occasione del 27 gennaio, Giorno della Memoria, ricorrenza internazionale per ricordare le vittime dell’Olocausto, nel giorno della liberazione di Auschwitz, l’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Spoleto, in collaborazione con il giornalista Andrea Tomasini, ha organizzato una serie di appuntamenti, articolati su due giornate, per commemorare la Shoah. L’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Spoleto ha organizzato una serie di appuntamenti, articolati su più giornate (dal 25 gennaio al 5 febbraio). ff6216d5 Contenuto di 2c1b1c48 UmbriaEventi 86365fd4

Giovedì 25 gennaio ore 10:30 al Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti Il bambino con il pigiama a righe, dall’omonimo romanzo di John Boyne, uno spettacolo riservato alle scuole a cura Compagnia Teatrale Magionese. 

2e5b00a1 Contenuto di 3072e422 UmbriaEventi b7488a9d

Venerdì 26 gennaio ore 18.00 alla Sala Frau selezione di film sul giorno della memoria. L’ingresso è gratuito. 

92201320 Contenuto di 9588360a UmbriaEventi 7b5dcd28

Sabato 27 gennaio alle ore 11 da Piazza del Comune è prevista la partenza di una speciale edizione di ‘Spoleto Cammina’ per l’itinerario I luoghi della persecuzione a Spoleto a cura di Cittadinanza Attiva e con la collaborazione di Andrea Tomasini.
e618961b Contenuto di 10695339 UmbriaEventi f09c382eMentre alla Sala Frau dalle ore 18 selezione di film sul giorno della memoria e poi, alle ore 18.30 e ore 21.30, proiezione di ‘La signora dello zoo di Varsavia’ un film di Niki Caro ispirato a una storia realmente e basato sui diari di Antonina Żabińska.
4c81f465 Contenuto di 7863a300 UmbriaEventi da863240Alla Sala Pegasus alle ore 16 ‘Tzigari, una Storia Rom’ documentario di Paolo Santoni che racconta la storia di un Rom italiano che diventa fascista, sfugge alla deportazione nazista e combatte nella Resistenza. Sembra la rocambolesca trama di un film, e invece è la storia vera di Giuseppe Levakovich, detto Tzigari. ad ingresso gratuito.
71b5b290 Contenuto di 2fee3ac0 UmbriaEventi cd0da9b8Sempre sabato e sempre alla Sala Pegasus alle ore 18.00 viene proiettato ‘L'orologio di Monaco’ di Mauro Caputo, film nato dalla raccolta omonima di racconti di Giorgio Pressburger che è protagonista e voce narrante del film. Anche per questo film l’ingresso è gratuito.  Gli appuntamenti di sabato si chiudono alle ore  19.00 all’Hotel Clitunno con “Letture di poesie di Primo Levi” di Cristina Antonini e Maurizio Armellini (a cura dell’Associazione Città Nuova) e con la proiezioni alla sala Pegasus (ore 21.30) del film ‘Paradise’ di Andrej Končalovskij. Leone d'Argento miglior regia alla 73ma Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia.

6512e940 Contenuto di 53b84793 UmbriaEventi 900081da

Lunedì 29 gennaio alle ore 16.30 alla Sala Frau, Ad ora incerta-Ricordo di Primo Levi, proiezione video su Primo Levi e sulla shoah e letture di poesie tratte dalla raccolta ‘Ad ora incerta’ a cura di Cooperativa il Cerchio e dell’Associazione Donne contro la guerra. L’ingresso è gratuito. 
3abc2c31 Contenuto di d541f217 UmbriaEventi ee1fe336Si prosegue alle 18 alla Sala Frau con una selezione di film sul giorno della memoria ad ingresso gratuito. Alle  ore 21.30 alla Sala Pegasus seconda proiezione del film Paradise’ di Andrej Končalovski

9b1cce05 Contenuto di 50e5ab4f UmbriaEventi 66da16af

Martedì 30 gennaio alle ore 16.00 alla Sala Pegasus terza e ultima proiezione di ‘Paradise’ di Andrej Končalovskij.
a59eacd1 Contenuto di e861b724 UmbriaEventi 1bb5dc8b
147dd0b4 Contenuto di 809b23a9 UmbriaEventi 6c5e720bLunedì 5 febbraio ore 21.30 alla Sala Pegasus con Pagine nascoste di Sabrina Varani alla proiezione sarà presente la regista. Per scrivere il suo ultimo libro Sangue giusto, la scrittrice Francesca Melandri affronta per la prima volta l'eredità del padre, aderente al fascismo durante il ventennio.

880fb482 Contenuto di fe865010 UmbriaEventi eea54573